Contenuto principale

Messaggio di avviso

Il lavoro è stato selezionato per:” avere affrontato con delicatezza e profondità, attraverso musiche, versi ed immagini il tema dell’infanzia rubata e della guerra”.

Il testo è rivolto ai bambini soldato che in molte parti del mondo sono costretti a rinunciare ai loro sogni e a  vivere da protagonisti  l’incubo della guerra. A loro ,come  ai bambini uccisi dalla mafia, per vendetta,  per caso, per non lasciare testimoni è negato il diritto di vivere un’infanzia felice. Vincenzo Genio ,rispondendo  ad una domanda dei giornalisti ha detto: “mi  è sembrato il modo migliore per ricordare Peppino Impastato , un giovane sempre in prima fila nella lotta  contro ogni ingiustizia, a cui è stato negato il diritto di vivere ed esprimersi”

Grande soddisfazione del Dirigente Scolastico prof. Serafino Lo Cascio, sempre pronto a promuovere  iniziative che spronino i ragazzi a riflettere su tematiche attuali , anche crudeli e disumane ,per   imparare a reagire a tutto ciò che è offesa alla  coscienza civile .

0
0
0
s2sdefault