Contenuto principale

Messaggio di avviso

In seguito, insieme alle classi prime di quest’ultimo ci siamo incamminati tra le stradine suggestive del paese per arrivare al museo antropologico del paese. Lungo la strada ci siamo fermati davanti al mausoleo della “Dogana”, che è un’antica tomba romana. Nel museo antropologico, abbiamo potuto constatare la vita che conducevano le persone nei secoli scorsi, attraverso le realistiche ricostruzioni degli ambienti familiari e lavorativi. Abbiamo visto come venivano svolti alcuni mestieri che esistono anche adesso, anche se svolti con strumenti diversi, e gli oggetti quotidiani che venivano utilizzati nelle case. La tappa più interessante è stata quella del museo archeologico, dove abbiamo osservato i reperti centuripini e appreso, grazie all’intervento del direttore del museo, l’utilità di essi. Siamo rimasti stupiti dai grandi vasi “crateri” che servivano per mescolare il vino con l’acqua, dalle statue imperiali prive di testa perché così la potevano cambiare per ogni imperatore e dalle maschere che mettevano nelle tombe e che servivano per fare delle scene. Questa esperienza, infine, ci ha fatto capire l’importanza del conservare i resti antichi della propria civiltà per poterli fare vedere alle generazioni future e la bellezza dello stare insieme agli studenti dell’istituto Professionale di Centuripe, i quali appartengono allo stesso nostro Istituto “Fortunato Fedele”.

.L'incontro degli studenti del Liceo e del Professionale

.Reperti storici custoditi nel museo

0
0
0
s2sdefault