Contenuto principale

Messaggio di avviso

L'Istituto

L’Istituto “F. Fedele” è una scuola statale secondaria superiore situata ad Agira, al centro della Sicilia, nella provincia di Enna. E’ intitolato all’insigne medico agirino,Fortunato Fedele, vissuto a cavallo dei secoli XVI e XVII e fondatore della medicina legale.

Dal 1° settembre 2012 il “F. Fedele” comprende anche l’Istituto Tecnico “S. Citelli” di Regalbuto.

Dal 1° settembre 2013 il “F. Fedele” comprende l’Istituto Professionale di Centuripe. Per conseguenza, attualmente l’Istituto “F. Fedele” comprende le seguenti scuole:

- il Liceo delle Scienze Umane, ad indirizzi “Opzione economico-sociale” e “Base” con sede adAgira;

- l’Istituto Tecnico, settore tecnologico ad indirizzo “Elettronica ed elettrotecnica” e settore economico ad indirizzi “Amministrazione, finanza e marketing” e “Turismo“, con sede a Regalbuto;

- l’Istituto Tecnico, settore tecnologico ad indirizzo “Chimica, materiali e biotecnologie“, con sede a Gagliano C.to;

- l’Istituto Professionale di Stato, settore servizi ad indirizzo “Servizi per l’enogastronomia e l’ospitalità alberghiera”, con sede a Centuripe.  

Il Liceo è la sede legale del “F. Fedele”, presso la quale si trovano la dirigenza e gli uffici di segreteria.

 Dirigente Scolastico, Prof. Serafino LO CASCIO, riceve per appuntamento.              

Telefono ufficio: 0935691529

Email:  Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..

Il curriculum del Dirigente Scolastico è visibile sul sito del MIUR

0
0
0
s2sdefault

Organi collegiali

Gli organi collegiali sono organismi di governo e di gestione delle attività scolastiche a livello territoriale e di singolo istituto. Sono composti da rappresentanti delle varie componenti interessate.

Il processo educativo nella scuola si costruisce in primo luogo nella comunicazione tra docente e studente e si arricchisce in virtù dello scambio con l’intera comunità che attorno alla scuola vive e lavora. In questo senso la partecipazione al progetto scolastico da parte dei genitori è un contributo fondamentale. Gli Organi collegiali della scuola, che – se si esclude il Collegio dei Docenti – prevedono sempre la rappresentanza dei genitori, sono tra gli strumenti che possono garantire sia il libero confronto fra tutte le componenti scolastiche sia il raccordo tra scuola e territorio, in un contatto significativo con le dinamiche sociali. Tutti gli Organi collegiali della scuola si riuniscono in orari non coincidenti con quello delle lezioni

 

 

Funzioni del Dollegio Docenti

“Ha potere deliberante in materia di funzionamento didattico dell’istituto. In particolare cura la programmazione dell’azione educativa (…) Esso esercita tale potere nella libertà di insegnamento garantita a ciascun insegnante; formula proposte al Dirigente Scolastico per la formulazione e la composizione delle classi, dell’orario delle lezioni e per lo svolgimento delle altre attività scolastiche (…) valuta periodicamente l’andamento complessivo dell’azione didattica (…) provvede all’adozione dei libri di testo, sentiti i consigli di classe (…) adotta o promuove nell’ambito delle proprie competenze iniziative di sperimentazione (…) promuove iniziative di aggiornamento dei docenti; (…) elegge (…) i docenti incaricati di collaborare col Dirigente Scolastico; (…) elegge i suoi rappresentanti nel Consiglio d’Istituto e nel Consiglio di disciplina degli alunni; (…) elegge, nel suo seno, i docenti che fanno parte del comitato per la valutazione del servizio del personale insegnante; (…) esamina (…) i casi di scarso profitto o di irregolare comportamento degli alunni (…)”

(Capo I Articolo 4, D.P.R. 416/1974, Provvedimenti Delegati sulla scuola.)

Composizione

Il collegio dei docenti è composto da tutti gli insegnanti in servizio in un Istituto Scolastico ed è presieduto dal Dirigente scolastico. Quest’ultimo si incarica anche di dare esecuzione alle delibere del Collegio.Si riunisce in orari non coincidenti con le lezioni, su convocazione del Dirigente scolastico o su richiesta di almeno un terzo dei suoi componenti, ogni volta che vi siano decisioni importanti da prendere.


  • Funzioni

    Il consiglio di istituto elabora e adotta gli indirizzi generali e determina le forme di autofinanziamento della scuola; delibera il bilancio preventivo e il conto consuntivo e stabilisce come impiegare i mezzi finanziari per il funzionamento amministrativo e didattico. Spetta al consiglio l’adozione del regolamento interno del circolo o dell’istituto, l’acquisto, il rinnovo e la conservazione di tutti i beni necessari alla vita della scuola, la decisione in merito alla partecipazione del circolo o dell’istituto ad attività culturali, sportive e ricreative, nonché allo svolgimento di iniziative assistenziali.

    Fatte salve le competenze del collegio dei docenti e dei consigli di classe, ha potere deliberante sull’organizzazione e la programmazione della vita e dell’attività della scuola, nei limiti delle disponibilità di bilancio, per quanto riguarda i compiti e le funzioni che l’autonomia scolastica attribuisce alle singole scuole. In particolare adotta il Piano dell’offerta formativa elaborato dal collegio dei docenti.

    Inoltre il consiglio di istituto indica i criteri generali relativi alla formazione delle classi, all’assegnazione dei singoli docenti, e al coordinamento organizzativo dei consigli di classe; esprime parere sull’andamento generale, didattico ed amministrativo, dell’istituto, stabilisce i criteri per l’espletamento dei servizi amministrativi ed esercita le competenze in materia di uso delle attrezzature e degli edifici scolastici.

    Composizione

    Il consiglio di istituto, nelle scuole con popolazione scolastica fino a 500 alunni, è costituito da 14 componenti, di cui 6 rappresentanti del personale docente, uno del personale amministrativo, tecnico e ausiliario, 6 dei genitori degli alunni (ovvero 3 genitori e 3 studenti nelle scuole secondarie di secondo grado), il dirigente scolastico; nelle scuole con popolazione scolastica superiore a 500 alunni è costituito da 19 componenti, di cui 8 rappresentanti del personale docente, 2 rappresentanti del personale amministrativo, tecnico e ausiliario, 8 rappresentanti dei genitori degli alunni (ovvero 4 genitori e 4 studenti), il dirigente scolastico; il consiglio d’Istituto è presieduto da uno dei membri, eletto tra i rappresentanti dei genitori degli alunni.


    Funzioni e compiti

    Prepara i lavori del consiglio di circolo o di istituto, fermo restando il diritto di iniziativa del consiglio stesso, e cura l’esecuzione delle relative delibere. Come previsto dal Decreto Interministeriale n. 44 dell’1 febbraio 2001, art.2, comma 3, entro il 31 ottobre ha il compito di proporre al Consiglio di circolo/istituto il programma delle attività finanziarie della istituzione scolastica, accompagnato da un’apposita relazione e dal parere di regolarità contabile del Collegio dei revisori.
    Nella relazione, su cui il consiglio dovrà deliberare entro il 15 dicembre dell’anno precedente quello di riferimento, sono illustrati gli obiettivi da realizzare e l’utilizzo delle risorse in coerenza con le indicazioni e le previsioni del Piano dell’offerta formativa, nonché i risultati della gestione in corso e quelli del precedente esercizio finanziario.

    Composizione

    La Giunta esecutiva è eletta dal Consiglio d’Istituto ed è composta da rappresentanti dei genitori, dei docenti e del personale non docente. Ne fanno parte di diritto il Dirigente scolastico e il Capo dei servizi di segreteria.

    Nomina dei membri della Giunta per il triennio 2016-19

    {/slider

    {slider=Consigli di classe, interclasse e sezione}
    Compiti e funzioni

    Il Consiglio di intersezione, quello di interclasse e di classe, hanno il compito di formulare al collegio dei docenti proposte in ordine all’azione educativa e didattica e a iniziative di sperimentazione nonché quello di agevolare ed estendere i rapporti reciproci tra docenti, genitori ed alunni.
    Fra le mansioni del consiglio di classe rientra anche quello relativo ai provvedimenti disciplinari a carico degli studenti.

    Composizione

    Consiglio di intersezione
    Scuola materna: tutti i docenti e un rappresentante dei genitori per ciascuna delle sezioni interessate; presiede il dirigente scolastico o un docente, facente parte del consiglio, da lui delegato.
    Consiglio di interclasse
    Scuola elementare: tutti i docenti e un rappresentante dei genitori per ciascuna delle classi interessate; presiede il dirigente scolastico o un docente, facente parte del consiglio, da lui delegato.
    Consiglio di classe
    Scuola media: tutti i docenti della classe e quattro rappresentanti dei genitori; presiede il dirigente scolastico o un docente, facente parte del consiglio, da lui delegato.

    Possono essere convocati nella loro composizione completa o per la sola componente docente

0
0
0
s2sdefault

Il Regolamento di Istituto contiene le disposizioni che consentono di costruire rapporti relazionali rispettosi delle persone che operano nella scuola e dei beni materiali della stessa e favoriscono l'ordinato e proficuo svolgimento della attività didattiche. E' articolato in 5 sezioni:

- Titolo I: diritti e doveri degli studenti;

- Titolo II: personale docente e non docente;

- Titolo III: attività di associazione nella scuola;

- Titolo IV: uso degli spazi comuni, dei laboratori, della palestra e della biblioteca;

- Titolo V: organi collegiali.

Scarica Regolamento

0
0
0
s2sdefault

Dirigente e collaboratori

 

Dirigente Scolastico Prof. Serafino LO CASCIO
Collaboratore vicario del Dirigente Scolastico con esonero dal servizio Prof. Carlo LAMBUSTA
Collaboratore del Dirigente Scolastico Prof.ssa Annunziata LABRUNA
Collaboratore del Dirigente Scolastico Prof.ssa Angelica TEMPIO
Collaboratore del Dirigente Scolastico Prof. Felice BONELLI

Funzioni dei collaboratori
 – Condividere e coordinare con il Dirigente Scolastico scelte educative e didattiche, programmate nel P.T.O.F.
 – Rappresentare il Dirigente in riunioni esterne (A.S.P., Enti Locali, Comunità Montana, etc)
 – Sostituire il Dirigente in caso di assenza (ferie o malattia)
 – Sostituire il Dirigente in caso d’emergenza o di urgenza anche prendendo decisioni di una certa responsabilità.

 
Direttore dei Servizi Generali ed Amministrativi Dott. Amato Vincenzo

  Funzioni del D.S.G.A.
– Sovrintende ai servizi amministrativo-contabili e ne cura l’organizzazione.
– Ha autonomia operativa e responsabilità diretta nella definizione ed esecuzione degli atti amministrativo-contabili, di ragioneria e di economato, anche con rilevanza esterna.
– Ai sensi e per gli effetti dell’art. 25 bis D. L.vo 29/93 e successive modificazioni ed integrazioni, il Direttore coadiuva il Dirigente nelle proprie funzioni organizzative ed amministrative.

 
Direttore dell’Ufficio Tecnico Prof. 
Componenti dell’Ufficio Tecnico  

Funzioni del Direttore dell’Ufficio Tecnico
– 

 

INCARICHI DOCENTI RESPONSABILI DI AREA

1) Area n. 1- Monitoraggio revisione P.O.F.T.- RA V -PDM-Invalsi- n. l docente incaricato
per tutte le sedi scolastiche - a.s. 2016/2017 prof.ssa BASILE Concetta;

2) Area n. 2 - Orientamento, interventi a favore degli alunni n. 5 docenti - a.s. 2016/2017:

n. 1 docente per il Liceo delle Scienze Umane di Agira- prof.ssa Greco Provvidenza
n. 1 docente per l'Ist. Tecnico di Gagliano C.to - prof.ssa Fontana Loredana
n. 1 docente per l'Ist. Prof. Alberghiero di Centuripe- prof Garbato Mario Giuseppe
n. 1 docente per l'Ist. Tecn. Di Regalbuto, indirizzo AFM e TUR.- prof. Giaggeri Giuseppa
n. 1 docente per l'Ist. Tecn. Di Regalbuto, indirizzo elettronica ed elettrotecnica- prof. Petronio Marco;

3) Area n. 3 - A.S.L. stage, tirocini, visite guidate, viaggi d'istruzione, rapporti scuola-territorio n. 5
docenti- a.s. 2016/2017:

n. 1 docente per il Liceo delle Scienze Umane di Agira- prof.ssa Italia Concetta
n. 1 docente per l' Ist. Tecnico di Gagliano C.to - Prof.ssa Parisi Rosaria
n. 1 docente per l' Ist. Prof. Alberghiero di Centuripe- Prof. Sportaro Antonino Giuseppe
n. 1 docente per l'Ist. Tecn. Di Regalbuto, indirizzo AFM e TUR.- prof.ssa Bevacqua Palma Maria
n. 1 docente per l'Ist. Tecn. Di Regalbuto, indirizzo elettronica ed elettrotecnica- prof. Luciano Mario.

4) Area n. 4 - Inclusione, B.E.S e n. 2 docenti a.s. 2016/2017:
a) prof.ssa PALMISANO Anna per le sedi di Agira, Regalbuto, Gagliano;
b) prof.ssa SIRNA Carmela per sede di Centuripe.

 

INCARICHI FUNZIONALI AL P.T.O.F.

Tipologia di Incarico Docente
Team per l’Innovazione

Prof. Mario Luciano
Prof. Adriano Maurizi
Prof. SAlvatore Vitale
Animatore Digitale Prof. Lillo Calì
Responsabile sito WEB

Prof. Marco Petronio 

Prof. Mario Luciano
Prof. Giuseppe Secondo
Gruppo Sportivo Prof. Prospero Castiglione
Referenti divieto fumo

 

Redazione orario delle lezioni

 

Responsabile del servizio di Prevenzione e Protezione
Preposto del servizio di Prevenzione e Protezione
Commissione Elettorale

Turismo Scolastico

 

COORDINATORI  DIPARIMENTO

Dipartimenti Docente coordinatore

 

COORDINATORI DEI CONSIGLI DI CLASSE

 

 

Coordinatore

Classe

MILLAURO ANTONINO

I Liceo sez. AE

PROVITINA DANIELA

II Liceo sez. AE

LAMBUSTA CARLO

III Liceo sez. AE

SECONDO GIUSEPPE

IV Liceo sez. AE

ARENA DOMENICO

V Liceo sez. AE

GRECO PROVVIDENZA

I Liceo sez. AU

PITRONACI CONCETTA

II Liceo sez. AU

GALLO SILVANA

IV Liceo sez. AU

Coordinatore

Classe

TEMPIO ANGELICA

I sez. A

PACINO CATALDO

II sez. A

PALMISANO ANNA

III sez. A

PARISI ROSARIA

IV sez. A

FONTANA LOREDANA

V sez. A

Coordinatore

Classe

SCUDERI MARIA

I ELE  sez. A

ANFUSO NUNZIATINA

II ELE sez. A

PETRONIO MARCO

III ELE sez. A

MELI SALVATORE

IV ELE sez. A

MAZZAGLIA ENRICO

V ELE sez. A

MIRABELLA GIUSEPPE

I ELE sez. B

LUPO MARCO

II ELE sez. B

LO SAURO FRANCESCA

III ELE sez. B

 

Coordinatore

Classe

ESTERO ANGELO

I AFM  sez. A

FONTANA LOREDANA

II TUR sez. A

BASILE CONCETTA

III AFM sez. A

LABRUNA ANNUNZIATA

IV TUR sez. A

SECONDO GIUSEPPE

IV AFM sez. A

GRECO VINCENZA

V AFM sez. A

 

Coordinatore

Classe

LO GIUDICE MARIA RITA

I sez.A

STANZU’ BASILIA

I sez.B

CHISARI ANGELA

II sez.A

BONELLI FELICE

II sez.B

RINDONE ROSSELLA

III   C sez. A

BUSCEMI ANTONINO

IV   C  sez. A

GARBATO MARIO GIUSEPPE

V    C sez. A

LA SPINA MARIA GRAZIA

III   V sez. A

SANFILIPPO FILIPPA

IV   V  sez. A

GUAGLIARDO M. GABRIELLA

V     V sez. A

 

0
0
0
s2sdefault